Conservation

Dalla sua costituzione la Fondazione ha raggiunto obbiettivi significativi tra cui: il restauro, nel salone principale di Villa Albani, dell’affresco di Anton Raphael Mengs, il "Parnaso", manifesto pittorico del nascente stile neoclassico ed aver portato a compimento il restauro, durato tre anni, delle oltre cento sculture della Kaffeehaus. Accanto a tali opere, particolarmente rilevanti per la Collezione Torlonia, sono il restauro del bronzo "il Germanico" ed attualmente, con il contributo della maison Bvlgari, il restauro delle novanta sculture destinate al tour mondiale.

restauro dell’affresco del Parnaso

restauro dell’affresco del Parnaso

Nel Salone principale di Villa Albani Torlonia, si trova il Parnaso, “il manifesto dell’arte Neoclassica”, l’affresco in cui Anthon R. Mengs trascrive pittoricamente i nuovi principi teorizzati da Johann Joachim Winckelmann.

restauro dell’affresco del Parnaso

Nel Salone principale di Villa Albani Torlonia, si trova il Parnaso, “il manifesto dell’arte Neoclassica”, l’affresco in cui Anthon R. Mengs trascrive pittoricamente i nuovi principi teorizzati da Johann Joachim Winckelmann.

restauro del Germanico

La scultura bronzea che rappresenta il Germanico, militare romano della dinastia giulio-claudia, ha dimensioni leggermente maggiori del vero. Il restauro, eseguito nel 2016, ha rappresentato un momento importante per la tutela e lo studio della scultura, fusa a cera persa, tecnica tradizionale per le opere di questa dimensione.

restauro del Germanico

restauro del Germanico

La scultura bronzea che rappresenta il Germanico, militare romano della dinastia giulio-claudia, ha dimensioni leggermente maggiori del vero. Il restauro, eseguito nel 2016, ha rappresentato un momento importante per la tutela e lo studio della scultura, fusa a cera persa, tecnica tradizionale per le opere di questa dimensione.